La Torre di Santo Stefano

Oggi ti facciamo scoprire la Torre di Santo Stefano ad Ivrea.


La torre di Santo Stefano è il campanile romanico del perduto complesso abbaziale di Santo Stefano, fondato dai monaci benedettini provenienti da Fruttuaria nel 1041 per volere del Vescovo Enrico II.



Un pò di storia...

L’abbazia fu fondata probabilmente per rispondere alla necessità di bonificare la paludosa riva sinistra della Dora e assicurare una buona difesa. I religiosi benedettini costruirono gli edifici dell’abbazia impiegando laterizi e materiali di recupero di probabile origine romana.


La chiesa dell'abbazia andò distrutta nel 1558 per mano dell'esercito francese.

Il resto del monastero fu invece abbattuto nel 1757 per far posto ai giardini dell'allora Palazzo del conte Baldassarre Perrone, oggi noto come Palazzo Giusiana ed ex sede del tribunale di Ivrea.


Il risultato fu la distruzione quasi completa del complesso, eccezion fatta per la Torre campanaria. Nei primi anni 2000 la torre è stata sottoposta a un profondo restauro.


Il campanile rappresenta un ottimo esempio di architettura romanica canavesana ed è costruito in basso in laterizi e conci di pietra e, più in alto, solo in laterizi per diminuirne il peso; è ornato al culmine di ogni ripiano da archetti pensili in cotto e illuminato attraverso una teoria di monofore, bifore e trifore che conferiscono eleganza al suo aspetto.


Palese è l'influenza del modello della Torre campanaria dell'abbazia di Fruttuaria, essendo stato l'antico monastero benedettino.



Tutte le riprese aeree sono autoprodotte dalla nostra agenzia @uno_case_immobiliare grazie a @gilberto_zanotti1716 pilota certificato UAS, utilizzando apparecchi @dji.ita ed il montaggio video è sempre ad opera della nostra agenzia grazie a @valebo8


Di seguito il link del video completo della Torre di Santo Stefano sul nostro canale You Tube!




97 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti