Come diventare agente immobiliare?

La prima cosa che devi sapere se vuoi diventare agente immobiliare è che per ottenere tale qualifica devi seguire un percorso dove sono innanzi tutto analizzati i requisiti personali, i requisiti di carattere morale e professionale.


Cosa fa un agente immobiliare?

L’agente immobiliare è colui che si occupa di immobili, civili, industriali, ricettivi, ecc. Ed il tuo compito sarà mediare affinché le parti trovino un accordo che le porti a definire un contratto di compravendita o di locazione, cessione, ecc.

L’agente immobiliare ti permetterà di lavorare autonomamente o quale dipendente di un’agenzia strutturata.


Il lavoro dell’agente non si limiterà alla sola mediazione, ma le competenze che dovrai acquisire ricopriranno diversi ambiti, dalla ricerca di immobili per clienti, alle strategie di comunicazione e marketing, ed il costante aggiornamento sulle tematiche burocratiche e contrattuali.


E’ un lavoro che ti darà la possibilità di avere molte opportunità grazie alla rete di conoscenze che svilupperai durante le fasi del lavoro. Dovrai, trattando persone prima di trattare case, avere delle qualità interpersonali tali da saper risolvere controversie, saper comprendere i condizionamenti inconsapevoli dei clienti acquirenti e venditori, essere empatico, paziente, avere intelligenza emotiva, ed avere delle ottime capacità di prontezza e proattività alla risoluzione dei problemi. Abilità che ti garantiranno di aumentare i tuoi guadagni, o lo stipendio, i quali molto variabili perché legati proprio alle tue capacità.


Responsabilità e mansioni

L’attività principale è la compravendita degli immobili, ed avrai il compito appunto di mediare tra un acquirente e un venditore. La buona riuscita della trattativa passerà soprattutto dalla tua capacità di trovare il giusto compromesso tra le volontà dei venditori e quelle degli acquirenti.


Dovrai altresì trovare il tempo di selezionare e scegliere i giusti immobili da promuovere utilizzando sia strumenti promozionali, sia strumenti di tipo classico, che di ultima generazione, pertanto sarà necessario che tu sia volenteroso nel formarti su ogni nuovo aspetto legato alla comunicazione.


Tra i tuoi compiti, ci sarà prima di tutto la capacità di interpretare il mercato per stimare correttamente gli immobili, conoscere le procedure burocratiche per poter prequalificare gli stessi prima di venderli, oltre al saper prequalificare i clienti acquirenti comprendendo le loro esigenze ed i loro budget di spesa per orientarli al meglio nella loro scelta.


Requisiti per l'abilitazione alla professione

Per poter abilitarti alla professione dovrai effettuare un corso di formazione, superare un esame ed essere iscritto ad un ruolo presso la CCIAA del territorio in cui vuoi operare.


Per diventare agente dovrai essere italiano o cittadino europeo e risiedere in Italia, godere dei diritti civili. Risiedere nella CCIAA in cui si chiederai l’iscrizione e soprattutto essere in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado di qualsiasi indirizzo.


Inoltre dovrai possedere dei requisiti morali, ovvero non essere interdetto, inabilitato, fallito, condannato per delitti contro la pubblica amministrazione, l’economia pubblica, l’industria e il commercio, ovvero per i delitti di omicidio volontario, furto, rapina, estorsione, truffa, appropriazione indebita, ricettazione e non essere stato sottoposto a normative antimafia.



Potrai trovare tante altre informazioni interessanti presso la mia associazione di categoria FIAIP
e per informarti sul percorso formativo presso la CCIAA di Torino.

45 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti